RISONANZA MAGNETICA

La risonanza magnetica osteoarticolare è un esame diagnostico che è possibile effettuare presso l’Istituto di Radiologia Vigevano sia privatamente sia in convenzione con ATS.
Con la risonanza magnetica si ottengono immagini tridimensionali chiare e dettagliate della componente muscolo-tendinea, legamentosa, cartilaginea e scheletrica che permettono di ricavare preziose informazioni sulle patologie di origine traumatica, infiammatoria e degenerativa.

Non utilizza radiazioni ionizzanti, ma solo campo magnetico.

Grazie alla sua accuratezza, la risonanza magnetica può essere utilizzata sia per approfondire referti RX o ecografici, sia per individuare lesioni non visibili con altre metodiche. Si ricorre alla risonanza magnetica in caso di distorsioni articolari, ma anche per patologie degenerative evolutive e infiammatorie. L’utilizzo della risonanza magnetica osteoarticolare è molto frequente in ambito sportivo specialmente nei casi di traumi dovuti ad eccessivo sovraccarico di tendini e ossa.

Prestazioni erogate

  • Risonanza Magnetica del gomito
  • Risonanza Magnetica del polso
  • Risonanza Magnetica della mano
  • Risonanza Magnetica del ginocchio
  • Risonanza Magnetica della caviglia
  • Risonanza Magnetica del piede

Preparazione

La risonanza magnetica generalmente non richiede preparazione specifica e si svolge in un arco di tempo tra i venti ed i trenta minuti.

Insieme al medico o al personale addetto viene compilato il consenso informato, ossia un questionario per accertare che non vi siano controindicazioni allo svolgimento dell’esame.

Prima dell’esame il paziente è invitato a rimuovere qualsiasi oggetto o indumento contenente parti metalliche (borse, gioielli, cinture, portafoglio, scarpe ecc.)

Controindicazioni

La risonanza magnetica è controindicata nel primo trimestre di gravidanza e nei pazienti con pacemaker cardiaco.